mercoledì 23 luglio 2014

Verso la Barriera


Vi sono tre luoghi al mondo che adoro quasi quanto il mio lago, Parigi, la Corsica e la Scozia.
Questo 2014 mi ha già regalato una Corsica primaverile di abbagliante bellezza e ora mi appresto a migrare a nord, oltre la Barriera.
Del resto, ogni volta che vado in Scozia mi vengono in mente le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Dato che ormai abbiamo fatto amicizia con i famosi mostri lacustri, di Edimburgo conosciamo festival e ostelli (compreso quello ricavato dalla chiesa sconsacrata), io e Nik ci stiamo per buttare verso itinerari meno comuni. Tappa ad Aberdeen - Castel Granito e poi via verso le Orcadi - Isole di Ferro. Sperando di non incappare in imprevisti o Estranei.
Considerando che il cielo, qua, continua ad assomigliare molto a quello che vedete nella foto, scattata sull'isola di Lewis, nelle Ebridi Esterne, se non altro il cambio di clima non dovrebbe essere traumatico.
In valigia It e Le intermittenze della morte si faranno guerra per capire chi sia il diavolo e chi l'acqua santa. Messi uno di fianco all'altro i due volumi fanno un po' ridere. Uno espanso fino al limite fisico della rilegatura, l'antro esilissimo, ma con la densità del plutonio.
In valigia ci sarà spazio anche per il computer, perché il romanzo dovrà comunque proseguire, sia pure a ritmi più blandi, ma rifuggirò da ogni connessione. Sarò on-line ancora per qualche giorno e poi mi godrò la mia irreperibilità. Del resto non ha senso fuggire fino alle Orcadi per poi passare il tempo a rispondere alle mail come se fossi a casa.
Per motivi romanzeschi non ho avuto tempo di preparare un racconto estivo come si deve per salutarvi tutti. Ho solo un incipit, ispiratomi da IT, che ho già intaccato.

"La vedova Storti era una donna che sapeva convivere con i propri demoni. 
In casa ne aveva tre, ma preparava ogni sera una ciotola in giardino per quelli randagi.
L'ultimo che aveva preso era il Demone dell'Alcool, una creaturina magra e glabra che stava tutto il giorno appollaiata allo schienale della sua sedia preferita. Gli artigli delle quattro zampette squamate da gallina avevano ormai segnato il legno ma, se non altro, non le aveva rovinato il divano.
La vedova aveva trovato il demone di fianco a un accattone che sostava quasi ogni giorno all'ingresso del supermercato con in mano un cartello sgramamticato in cui implorava denaro per poter mangiare. La donna, anziché dargli una moneta che sarebbe stata subito spesa in vino, aveva preso tra le mani il demone e se lo era messo in borsa. L'uomo, oltre tutto, non lo curava a dovere: un demone dovrebbe avere un aspetto quanto meno inquietante, non sembrare un gatto con la scabbia.
All'inizio la vedova si era preoccupata un poco per il costo del suo mantenimento, ma poi si era resa conto che una ciotola sempre piena di alcool etilico gli era sufficiente..."

Buone vacanze e buone storie a tutti!

21 commenti:

  1. Goditi l'irreperibilita e la disconnessione perchè sono preziose e star lì a rispondere alla mail non ha senso neppure se vai a Cesenatico. La Scozia deve essere stupenda, noi amiamo molto i paesi freddi anche se poi ci capita di andare al super-caldo. Di sicuro troverai ispirazione e spero anche tanto relax, cose belle e ciò che vorrai. Ci leggiamo al tuo ritorno. Buonissima vacanza!

    RispondiElimina
  2. Quest'anno io e la mia compagna scenderemo nell'assolata Sicilia, ma intanto rimango ancora qui per un paio di settimane a sorbirmi l'umidità biellese! Buon viaggio e buone vacanze Tenar, a te ed al Nik, passatevela bene, attendendo di poter presto risentire il vostro ruggito! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Sicilia, allora, assolatevi e divertitevi!

      Elimina
  3. Tenar, beh... che poso dirti? Buone vacanze e buon divertimento! Ci si becca al tuo rientro!

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Bellissimo programma! Buon viaggio e buone vacanze :)

    RispondiElimina
  5. Buone vacanze!!! Quanto resterai via? :)

    RispondiElimina
  6. Grazie mille, Anima e Chiara. Torno il 5, ma mio marito avrà ancora un po' di ferie, quindi il blog potrebbe rimanere in vacanza un po' di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vado in ferie il 6 però non so ancora se partirò o rimarrò qui. Sicuramente sarà un viaggio improvvisato dal momento che stiamo cercando di risparmiare per altre cose... Per fortuna vivo in una località di mare, quindi si sta bene ugualmente :)

      Elimina
  7. Noi quest'anno ci concediamo un lusso per i cinque anni di matrimonio. Diciamo, però, che l'odio del Nik per sole mare non ci fa mai andare in mete inflazionate in alta stagione. È anche questo un trucco per risparmiare!

    RispondiElimina
  8. La vedova con i demoni da compagnia!!! Grazie!
    Buona Scozia, carissimi. Non avere troppo freddo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo ancora pensare agli altri due demoni, il Demone del Gioco e il Demone Meridiano...
      A voi buona Germania, non stancatevi troppo e non evocate per sbaglio strane cose mentre studiate i geroglifici, mi raccomando!

      Elimina
  9. La Scozia è ben conficcata nel mio cuore; spero di tornarci presto anch'io. Mi sono spinta fino alle Shetland, ma ho voglia di vedere anche le Ebridi e di ritrovare il pub-ristorante sotto The George Hotel a Inverary, oltre ai paesaggi e... okay, ti invidio un po', bacia la Scozia per me. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, le Shetland mi mancano (quanto vorrei portami a casa un pony o cane da lassù...). E mi sa che il mal di Scozia colpisce quanto il mal d'Africa, mai trovato nessuno che ne sia tornato insoddisfatto.

      Elimina
  10. Parigi è sempre nel mio cuore, come la Francia del resto. Infatti quest'anno andrò con la famiglia in Normandia per una settimana, non vedo l'ora. Ci teniamo in contatto prima o dopo la tua partenza, ti auguro buone meritate vacanze. Un caro saluto e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella la Normandia! Buone vacanze anche a te e buona scrittura/revisione/ideazione di storie.

      Elimina
  11. Non sono mai stata in Scozia, ma mi piacerebbe molto, come del resto l'Irlanda. Però, se dovessi scegliere tra le due, forse partirei dalla seconda. La Scozia mi dà come l'idea di essere più indecifrabile e misteriosa, da studiare con calma e nel giusto momento... Evidentemente, questo è il tuo. Goditelo tutto ;)
    Giuliana

    RispondiElimina
  12. So bene che la tua testolina di scrittrice farà un gran pieno di barriera mostri castelli e sensazioni che, prima o poi, torneranno alla luce in forma scritta.
    Divora tutto e poi racconta.
    Buon viaggio.
    ... ma il tuo morbido famiglio?

    RispondiElimina
  13. So bene che la tua testolina di scrittrice farà un gran pieno di barriera mostri castelli e sensazioni che, prima o poi, torneranno alla luce in forma scritta.
    Divora tutto e poi racconta.
    Buon viaggio.
    ... ma il tuo morbido famiglio?

    RispondiElimina