lunedì 23 marzo 2015

Boomstick Award e pulizie di primavera

Questo è il mio primo post scritto dal nuovo Mc.
Nella mia vita ho cambiato computer in seguito a furti, virus letali, incidenti catastrofici ed altre amenità. Questa volta si è trattato di "suicidio assistito" e tutti i miei file si sono riversati nella loro nuova casa con un semplice click.
Trovare tutti i documenti esattamente dove li avevo lasciati ha avuto un che di miracoloso ai miei occhi di neolitica.
Per quanto indolore sia stato il trapasso, la mia attitudine a considerare arte del demonio ogni tecnologia più complicata della pietra levigata non ha comunque aiutato. C'erano programmi da installare, re istallare e aggiornare. 
Io immagino il mondo Mc tutto controllato Steve Jobs che dall'alto del Cieli (immaginato seduto imbronciato da una nuvoletta uguale a quella del simbolo del Cloud). E Steve, dall'alto della sua nuvola, non voleva proprio capacitarsi che il suo argenteo figliolo si connettesse a una stampante tanto decrepita e mi ci è voluta un'ora per convincerlo a concedermi di stampare una paginetta rachitica, ma indispensabile per la mia lezione di domani.
Oltre a questo c'è il puro fattore emotivo. Il mio vecchio Mc mi ha fedelmente servito per anni, è venuto con me in Provenza, sui Pirenei, al mare e in montagna. Ci ho scritto tutto ciò che ho pubblicato. È caduto, ci ha passeggiato sopra il gatto, mi ha fatto compagnia sul divano e in giardino. Ci ho guardato film e ascoltato musica. E per quanto il successore prometta di servirmi altrettanto bene (se Stive Che Sta Sul Cloud dà l'assenso, ovviamente), al momento non sembra la stessa cosa. Però ho incollato vicino alla mela tre adesivi a forma di papperella (che Steve Sulla Nube mi suggerisce di cambiare in "pappardella") e adesso sembra che sorrida un po' di più.

L'ultimo servizio che ho chiesto al mio vecchio Mc è stato di seguirmi all'ultimo incontro del corso di scrittura.
Mentirei se dicessi che non è stato stancante in sé, per la preparazione (con la borsa dei libri soprannominata "Il peso della cultura") e le 4 ore di durata, ma è stata un'esperienza FANTASTICA! A renderla tale, ovviamente, è stato il gruppo che si è formato, il miglior gruppo che potessi incontrare. A ciliegina sulla torta, sono stati scritti dei racconti deliziosi. L'ultimo compito assegnato era "dialogo col vampiro" e sono uscite delle cose meravigliose (e non proprio vegetariane).

Tra le altre belle cose degli ultimi giorni, c'è stata anche l'assegnazione del Boomstick Award da parte della fantastica Aislinn!
Eccomi quindi a copia-incollare le regole, come da dettami:

"Cos’è il Boomstick? È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.Perché un Boomstick?Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono!
Come si assegna il Boomstick?Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) & diplomatici, il Boomstick Award viene assegnato non per meriti, ma per pretesti.
O scuse, se preferite.
Nessuna ipocrisia, dunque.
E ricordate, il Boomstick non ha alcun valore, eccetto quello che voi attribuite a esso."

Come funziona?

"Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come Hell le ha concepite"
Inoltre:
a) il premio può essere assegnato dai sette vincitori ad altrettanti blogger meritevoli, contribuendo a creare, come tutti gli anni, una delle più gigantesche catene di sant’antonio che la storia di internet ricordib) premio e banner sono creazione di Hell, che quindi è giusto citare negli articoli relativic) il Boomstick è un premio cazzuto. Se l’avete vinto non siete di sicuro delle mezze cartucce, ma… se non rispetterete le 4 semplici regole che lo caratterizzano, allora mezze cartucce diventeretee vi beccherete d’ufficio, in quanto tali, il celeberrimo Bitch Please Award.
Adesso non mi resta che cercare i miei sette prescelti (sempre che piacciano a Steve, che mi consigliava di sostituire "Aislinn" con "Asili", tra me che sono dislessica e il fantasma con manie di protagonismo ne vedremo delle belle...)

Quindi:
Elena – perché scrive con competenza e leggerezza di grandi classici e dovrebbe farlo più spesso
Il manoscritto del cavaliere – perché la passione per la storia è una splendida malattia
Sandra – perché scrive con leggerezza di cose serie e questa è una dote rara
Chiara – perché oramai il suo blog è un salotto in cui non si smetterebbe mai di discutere.
De Agostibus – che mi affascina con i suoi cerbiatti, i suoi studi e il suo sguardo un po' apolide su Canada e Italia
Scrivere è vivere – perché chi è andato in Scozia in bici si merita ogni riconoscimento possibile!
Trentundicembre – che seguo da poco, ma mi piace già molto


Incredibile, sono arrivata in fondo al post evitando alle pappardelle di Steve Nella Nuvola di mangiarsi le mie paperelle.
Adesso devo solo recuperare tutti i siti di fumetti e di cinema che stavano nell'elenco "preferiti" e che sono scomparsi. A Steve Nella Nuvola, evidentemente, non piacevano.

21 commenti:

  1. Complimenti e buon'avventura con il nuovo Mc, Steve permettendo ovviamente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da che sono riuscita a fargli accettare la vecchia stampante non Apple sono più fiduciosa su una convivenza possibile, ma c'è stato un momento, questo pomeriggio, in cui l'ho odiato.

      Elimina
  2. Che meraviglia il Mac, è stato il mio primo grande amore tecnologico. Pensa che ho tenuto anch'io un vecchio Mac qui a casa - quello con la semisfera - e non mi decido a buttarlo. In casa editrice lavoravamo sempre su Mac anche in redazione, ora le cose sono cambiate e gli unici a usarlo sono i grafici.

    Sono lusingata per il nuovo Boomstick Award, e davvero toccata per la motivazione. Hai centrato in pieno la mia "splendida malattia". Grazie. Allora presto sceglierò anch'io i miei sette eletti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tendo a diffidare da tutto ciò che è fenomeno di costume, quindi rifiuto di riempirmi di (costosissimi) gadget apple. Però il Mc... Ma in un problema, mai un programma impallato, tempi di reazione immediati e batteria quasi eterna. Nonostante Steve Nella Nuvola è difficile non amarlo...

      E aspetto di vedere le tue segnalazioni!

      Elimina
  3. NON ho mai avuto un Mc. infatti il recente cambio di PC ha necessitato noiosi travasi e perdite. Condivido comunque tutto l'odio per le novità tecnologiche in generale. Grazie per il premio, la motivazione poi è ancora più bella di quella dello scorso anno. Sarò all'altezza? Mah. Mi godo la cosa. Condivido la motivazione per Grazia, ho visto le foto bellissime dei suoi giri in Scozia in bici, bravissima, massima stima. Ultima cosa, sono felice che il corso ti abbia dato soddisfazione, fare gruppo poi in nome della scrittura è sempre molto interessante. Grazie ancora, un bacione Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teoricamente avrebbe dovuto compiersi il travaso automatico di tutte tutte le impostazioni. Nella pratica ha funzionato al 95% (che è comunque più di quanto mi aspettassi). Trovare la cartella "documenti" esattamente come prima, però è stato meraviglioso.

      Elimina
  4. Ti auguro di scrivere centomila cose nuove, col tuo nuovo mac!^^
    Molto fiche le nominations, complimenti^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto che tu sei già "binominato"! (Binominato a Steve Nella Nuvola non piace, la sostituisce con "Rinominato", che però segnala come errore...)

      Elimina
  5. Il secondo Boomstick award, non posso proprio sottrarmi, grazie! :)
    E pensa che tu sei la mia seconda fonte di traffico dopo Google .... :p

    Il mio Sony Vaio resiste dal 2010 e funziona da dio, però ha una linea verticale che attraversa lo schermo. Ormai ci sono abituata e non mi dà fastidio. Vorrei farlo riparare, ma ciò significherebbe separarmene per qualche giorno... impossibile!

    RispondiElimina
  6. Il mio vecchio Mc era del 2009 e iniziava ad avere anche lui qualche problema allo schermo. L'idea che potesse lasciarmi all'improvviso mi terrorizzava...

    RispondiElimina
  7. Complimenti, il Boomstick è un riconoscimento tosto per noi bloggers :-)

    RispondiElimina
  8. Oddio, sono confusa e lusingata!
    Leggo ora il tuo post e davvero non pensavo di trovarmi fra i nominati idonei a ricevere il Boomstick: il mio primo premio virtuale! Fantastico, grazie!
    E ti ringrazio in primis per il gradimento espresso a favore del mio blog, in secundis perché usi anche tu il Mac, da cui ormai non mi separerei più! (Pensa l'I-Mac è stato un regalo per la Comunione dei miei figli e, invece, ha fatto felice soprattutto me!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo blog mi piace molto!
      E sì, mi piace molto anche il Mac, questo secondo giorno di convivenza è andato decisamente meglio!

      Elimina
  9. Grazie, cara!
    La motivazione è proprio deliziosa, ti ringrazio. I tempi di produzione dei miei post sono sempre eterni, ma è sempre una soddisfazione la tua lettura.
    Grazie anche per la bella esperienza del corso di scrittura, è stato proprio come me l'aspettavo: divertente, variegato e pieno di spunti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Grazie, sono onorata! Scozia e Le Guin per me sono ottimi motivi di fratellanza, e non sono gli unici. :)

    RispondiElimina
  11. Oggi Google ha fame, si mangia tutti i miei commenti.
    Dicevo che ti ringrazio tanto per la nomination, sono onorata! E mi vergogno di ammettere che sono andata a guardare apolide sul dizionario. Sigh.
    Io ho appena preso il mio primo Mc e non tornerei mai indietro, ma non riesco a scoprire come si fanno i caratteri speciali, tipo la u accentata grave e la n spagnola, e se qualcuno mi aiuta lo nomino per il Boomstick :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercale con il tasto per la maiuscola (come si chiama?) + alt + le varie lettere dell'alfabeto e li trovi tutti!

      Elimina