mercoledì 26 novembre 2014

Un pomeriggio con Sherlock Holmes e Innocenzo Manzetti



Sabato 29 novembre – Aosta

16.30 - 17.30 via Festaz
Visita guidata alla Sala Museale Manzetti

18.00 – Salone Hotel des Etats
Piazza Chanoux
Presentazione del romanzo

Avete mai sognato di passare un pomeriggio con i personaggi del vostro romanzo?
Ebbene, a me sta per succedere!
Non posso andare fino a Londra (almeno, non prima di aver terminato il corso abilitante), ma posso andare ad Aosta, dove si svolge la parte finale del mio romanzo.
Una città che, lo ammetto, ho descritto sulla base di una visita di molti anni fa e di foto d'epoca recuperate qua e là. Una città che mi mette a disposizione una sala prestigiosa per parlare del mio romanzo.
Prima di prendere la parola, però, andrò a casa di uno dei miei protagonisti, proprio quell'uomo meccanico che figura nel titolo. Non l'ho inventato io, l'automa del flautista, costruito da Innocenzo Manzetti. Quello che ne è rimasto, oltre che tutte le ricostruzioni, si trovano nella Sala Museale Innocenzo Manzetti, che potrò visitare accompagnata dai padroni di casa.
Mentirei se dicessi di non essere emozionata. 
Quando si scrive un romanzo basato su fatti reale c'è un gioco sottile e delicato con le fonti. Vanno accarezzate, rispettate e tuttavia messe da parte quando entrano in conflitto con la Trama, questa entità impersonale e più o meno onnipotente a cui tutti, in narrativa, devono obbedire. Il rapporto con gli storici, con gli autori delle fonti, quindi, si fa complicato.
Gli autori delle mie fonti mi hanno praticamente adottato. Mi hanno messo a disposizione un mare magnum di informazioni, hanno letto il romanzo in anteprima e mi hanno invitato a parlarne.
Forse perché quest'uomo meccanico ci ha stregato tutti, me, gli storici e anche Sherlock Holmes.

Fonte: Sala Museale Manzetti
Non viene voglia anche a voi di venire a conoscerlo?

Vi segnalo inoltre l'articolo della SherlockMagazine in cui si parla dell'incontro e un bel post di approfondimento di Alfa dei Misteri

13 commenti:

  1. Tenar, ma questa cosa è bellissima! Sono contentissimo per te, meriti questo e altro^^

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ma è un'emozione immensa! Veramente che bello! Sarà super per te e anche per chi ci sarà perchè so già che li coinvolgerai un sacco. Bacione Sandra

    RispondiElimina
  3. ... Ecco, al momento sono a casa con la febbre, per cui speriamo nel potere della tachipirina...

    PS: grazie mille Miki e Sandra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca no! Tachipirina, ben coperta, e se sei intasata lavaggi nasali con la fisiologica, sgorgano una meraviglia. Forza! Sandra

      Elimina
    2. In questi casi il marito farmacista torna utile!

      Elimina
    3. Mi raccomando!!! Niente Aulin!!!
      (E niente rhum!)

      Elimina
    4. Ma come, il rhum è la cura base per il mal di gola!
      PS: comunque emergenza già rientrata, nessuno ha salvato i miei alunni da due ore di spiegazione filata

      Elimina
  4. Mi viene voglia sì di venire, ma la distanza è tosta. Ti stanno succedendo belle cose, vero? :)

    RispondiElimina
  5. Che bello! Non puoi perdertelo! Sono troppo curiosa di leggere il libro, quando uscirà la versione digitale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Settimana prossima dovrebbe uscire!

      Elimina
  6. Che meraviglia questa esperienza! Penso proprio che sarei emozionatissima anch'io, se dovessi incontrare uno o più personaggi del mio romanzo. Spererei comunque di non incontrare i miei "perfidi", potrebbero vendicarsi... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ma l'uomo meccanico è un vero signore, non ho nulla da temere da lui

      Elimina