mercoledì 22 aprile 2015

Giornata del drago 2015 – i migliori draghi della mia vita, cinema

Oggi, 22 aprile, è la giornata della Terra, ma domani, 23 aprile, è la GIORNATA DEL DRAGO.
Un blog che ha la parola "draghi" nel titolo e che viaggia abitualmente su diversi piani di realtà non può certo esimersi dal festeggiare i nostri scagliosi amici dall'alito di fuoco.
L'anno scorso, per l'occasione, vi parlavo dei migliori draghi della mia vita in letteratura.
Quest'anno non posso che continuare il discorso con

I MIGLIORI DRAGHI DELLA MIA VITA – CINEMA

3° posto – Maga Magò in forma di drago

L'apparizione è breve, ma di quelle che non si dimenticano.
La sequenza del duello di magia tra Mago Merlino e la Maga Magò all'interno de La spada nella roccia della Disney è tra le mie preferite di sempre.
Al termine della gara di portenti la maga si trasforma in niente di meno che in un drago. Già dall'inizio, in effetti, stazza e carattere erano piuttosto dragheschi. Ma non è finita, Merlino sconfigge la sua avversaria trasformandosi in un virus.
Questo ci ricorda che i draghi, per quanto grandi, grossi e forti, non sono imbattibili, anzi, spesso sono inaspettatamente delicati. Raccomando quindi a tutti gli allevatori di draghi di non trascurare la salute dei loro cuccioli e di portarli sempre dal veterinario guaritore, anche se fanno i capricci.


2° posto – Sdentato 

Difficile non innamorarsi del delizioso Sdentato, il giovane esemplare di Furiabuia in Dragon Trainer  e Dragon Trainer 2.
Felinissimo, affettuoso, fedele e, quando serve, letale, è il drago che tutti noi abbiamo sempre sognato di avere.
Ulteriore bonus è il fatto che Dragon Trainer è un film delizioso, proprio quello che ci vuole per avvicinare le giovani generazioni all'amore per queste splendide creature. Il secondo episodio, a mio avviso, non regge il confronto con il primo, ma rimane comunque gradevolissimo.
Sono i film che Daenerys de Il trono di spade dovrebbe affrettarsi a vedere! Capirebbe che i draghi non si possono assolutamente tenere in delle cantine!

1° posto – Draco

Ai miei tempi, quand'ero giovane, non era facile imbattersi in un drago sullo schermo. Non era come oggi, epoca in cui i draghi li mettono un po' ovunque.
Quando avevo 16 anni, tuttavia, uscì nelle sale Dragonheart e io e una mia sodale corremmo subito a vederlo.
Eccolo lì, il miglior drago cinematografico della mia vita, Draco, forte, dragoso, intelligente e generoso, proprio come un vero drago deve essere. Un drago adulto, mostrato come il dio dei draghi comanda. E poco importa che gli effetti speciali fossero quelli del 1996. Draco lo Smaug cinematografico se lo mangia a colazione!

Quali sono i migliori draghi cinematografici della vostra vita?

Approfitto per segnalare che i miei alunni, a loro modo dei veri draghetti, stanno continuando con il progetto di illustrazione della Divina Commedia. Siamo arrivati al famoso episodio di Paolo e Francesca e trovate i loro bei disegni qui

20 commenti:

  1. Non frequentando i fantasy, non ho draghi cinematografici... cosa posso dire?^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Male, molto male, come sei riuscito a diventare grande senza draghi?

      Elimina
  2. E dove lo metti "Elliot il drago invisibile"? È stato il mio primo film di Walt Disney al cinema, non me lo scorderò mai: avevo 8/9 anni, adesso quel cinema non esiste nemmeno più, soppiantato da un edificio... E poi, sempre da piccola, amavo il mitico Grisù, il draghetto che voleva fare il pompiere. Qualcuno della mia generazione se ne ricorderà sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di aver mancato di poco Grisù, ero bambina nell'epoca dei puffi... E mi manca anche Elliot, di cui ho sentito parlare spesso e bene. Dovrò rimediare alla prima occasione!

      Elimina
  3. Già nominato, ma pensato prima di leggere i commenti degli altri. Ovviamente Grisù. Sandra ps. mio marito è nella squadra antincendio aziendale e l'ha messo come simbolo all'inizio degli appunti operativi.

    RispondiElimina
  4. Bellissimo Dragonheart, ogni tanto ci penso, anche il cavaliere non era male, spesso mi dico che la differenza fondamentale tra quel tipo e la massa di poveracci che incontrava stava semplicemente nella sua postura, lui si sentiva un cavaliere, non un nonnulla. Ah, il potere dell'eroe! (per il drago era più facile: era enorme, sputava fuoco ed era simpatico)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, anche il cavaliere non era male ed essere drago è più facile. In fin dei conti draghi si nasce...

      Elimina
  5. Grisù ed Eliot il drago invisibile erano carini ma niente in confronto a Draco
    in questo elenco al massimo ci posteva stare Saphira che rivaleggia con Draco molto bene ........ ma anche io preferisco Draco !
    Ma sono convinta che se ci si pensa bene ne vengono fuori altri - al momento non sono collegata bene con le celluline grige del mio cervello ... come direbbe Poirot. Buona giornata ed a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saphira, ti dirò, non mi ha entusiasmato, ma forse era tutto il film che mi è sembrato bruttino, non il drago in particolare.

      Elimina
  6. Sembrerò banale, ma a me piace Smaug: cattivissimo e vanitoso, proprio come piace a me. :D :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Smaug in sé ok, è IL drago. Però dalla versione cinematografica mi aspettavo di più. Ho adorato la trilogia cinematografica de Il signore degli anelli, ma Lo hobbit non ha ripetuto la magia, drago compreso.

      Elimina
  7. Sdentato è un drago troppo carino! Ma mi piacciono molto anche Draco (non Malfoy) e Smaug. Maga Magò in forma di drago mi prende un po' meno, perché non sono rimasta affezionata ai vecchi cartoni Disney, anche se mi piacevano quando ero piccola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sdentato è felinissimo, non si può non amarlo!
      Quello che mi piaceva da bimba, invece, mi piace ancora, la bimba interiore, dentro di me, è piuttosto vivace e rapida a prendere il sopravvento. Quindi, Disney tutta la vita! E il duello Merlino-Magò è superlativo.

      Elimina
  8. Se parliamo di classici Disney, oltre a Maga Magò mi sembra doveroso citare anche la fata Malefica che si trasforma in drago :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei però è un drago seriosissimo. Anche se ammetto che è sempre una cattiva molto stilosa, in qualsiasi forma.

      Elimina
  9. Classifica difficile... Toothless è dolcissimo, specialmente nel primo film, però Maga Magò resta sempre Maga Magò... quante volte avrò visto quel duello? Forse se ci rifletto riesco a ricordare tutte le trasformazioni a memoria :)
    Draco invece non lo conosco, allora al suo posto metterò Falcor della storia infinita! Ecco, adesso avrò in testa quella canzone tutta sera! Ve la ricordate? Neverending storyyyyy...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi scappa un "ahahah..." finale!

      Elimina
    2. Falcor! Ah, che dimenticanza! È sicuramente al quarto posto in questa mia classifica...

      Elimina