mercoledì 25 novembre 2015

Il gioco dei titoli



Il post di lunedì dedicato ai titoli ha dato origine a tutta una serie di commenti interessanti. Alcuni titoli di opere famose sono molto belli, ma non hanno poi così tanto a che fare con il contenuto dell'opera, sono suggestioni letterarie un po' eteree, dai labili collegamenti con la storia.
Perché quindi non giocare un po' con questi titoli? Complici i commenti, mi vengono in mente due possibili esperimenti letterari.

1 – CREA LA TUA STORIA ALTERNATIVA

In nome della rosa
Nella Scozia del 1700 una nobildonna vive isolata nel palazzo di famiglia. Il marito non torna mai, passa la sua vita a Londra con l'amante. L'unica occupazione della donna è l'ibridazione delle rose, la perenne ricerca di una varietà perfetta. La sua vita cambierà quando ai confini del parco verrà trovato un uomo ferito, un ribelle che lotto per l'indipendenza scozzese.
(Trama ispirata a un articolo apparso da poco su La Stampa sul nome di alcune varietà di rose).

Cime tempestose
Due ragazzi, cresciuti come fratelli, si sfidano nella conquista delle vette. Dopo anni di dissidi sono costretti a mettere da parte la loro rivalità per partecipare a una stessa, prestigiosa spedizione alpinistica. Quando le condizioni climatiche peggiorano all'improvviso, sapranno i due dimenticare davvero i propri dissidi o trascineranno anche i compagni nella rovina a causa dei vecchi rancori?

Alla ricerca del tempo perduto
Solo da adulto, un prestigioso e geniale scienziato, si rende conto di non ricordare nulla di alcuni anni della propria infanzia. Sperimenta allora su di sé il prototipo di macchina del tempo con l'intento di tornare indietro e osservare, non visto, quello che è accaduto. Finirà per innamorarsi della propria bambinaia di un tempo, ma come reagirà quando si renderà conto che ciò che aveva rimosso è proprio la tragica morte della donna?

2 – IL TITOLO ALTERNATIVO

Jane Eyre /  I segreti di Thornfield house

Madame Bovary / Prigione d'aria

I malavoglia / Tutta colpa dei lupini

Si vede che come titolista non valgo molto, ma almeno ci ho provato. Adesso sta a voi, mi raccomando sbizzarritevi, lasciate correre la vostra fantasia su trame e titoli alternativi.
L'unica raccomandazione è di limitarsi ai classici, o comunque ai libri di grande diffusione, per rendere il gioco più interattivo possibile.

46 commenti:

  1. L'isola del giorno prima - Il comandante di una grossa nave da crociera viene arrestato per aver fatto naufragare il proprio battello il giorno prima, in un maldestro tentativo di fare una manovra chiamata "inchino". La battaglia legale che ne seguirà mostrerà tutto il pressapochismo con cui in Italia si gestiscono le cose, oltre alla facilità con cui si scaricano le responsabilità da porte di chi dovrebbe farsene carico. Riuscirà il giudice a far condannare i molti colpevoli di questa brutta storia?

    Ah, no. Scusa. Tu volevi una storia inventata, e questo, invece, è giornalismo (almeno credo).

    RispondiElimina
  2. Alla ricerca del tempo perduto:
    Uno swatch abbandonato in un cassetto segna le 17:00 da quindici anni, perché soppiantato da un borioso telefono cellulare. Insieme a una scheda da cabina telefonica e a un foglio di carta da lettere decide di riconquistare la dignità perduta e ribellarsi contro la tecnologia.

    Via col vento:
    un quindicenne con la sindrome di Down decide di girare il mediterraneo in barca a vela in compagnia di un anziano barcaiolo.

    I miserabili:
    docu-romanzo stile "Gomorra" sulla situazione dei profughi a Ventimiglia e nei pressi del confine francese.

    Per i titoli torno più tardi: sai che sono negata! :)

    RispondiElimina
  3. "Via col vento" mi sembra perfetto e trovo molto dolce il tuo "Alla ricerca del tempo perduto", mentre per "I miserabili" mi sa che potrebbero proprio rubarti l'idea.

    RispondiElimina
  4. Morte a Venezia:
    Ian Fleming inventa un'altra mirabolante avventura per l'agente segreto 007 ambientata nella città lagunare.

    Titolo alternativo: Ti sposerò a ogni costo (invece de "I promessi sposi" ;-)

    RispondiElimina
  5. LA MAGICA SCUOLA DI HOGWATS (Harry Potter)

    1984
    Le avventure di un gruppo di ragazzi americani tra high school, primi amori, rockband e glam.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1984!
      Un romanzo generazionale, imperdibile per chi ha vissuto quegli anni.
      Ho già preparato la fascetta.

      Elimina
  6. Titolo alternativo de "I tre moschettieri": Il quarto moschettiere :D

    RispondiElimina
  7. Titolo alternativo de "Il giovane Holden": "Dove svernano le anatre di
    Central Park?".

    Titolo alternativo di "It": "Appuntamento col buio a Derry".

    Trama alternativa di "Per chi suona la campana"
    Ogni ventisette anni la chiesa della vecchia città di Dunwich, sprofondata nel mare da secoli, riemerge dagli abissi e fa suonare le sue campane. E' un monito dal passato? Un richiamo del profondo? E destinato a chi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per It accorcerei: "Il buio di Derry" .
      Ed è dolcemente inquietante il tuo "Per chi suona la campana"
      :)

      Elimina
    2. Era per richiamare l'appuntamento che il gruppo dei sei (ex sette) si dà a Derry dopo ventisette anni ;)

      Elimina
    3. Al buio, a Derry.
      Al buio a Derry.
      Nel buio di Derry.
      Nel buio a Derry.

      Elimina
    4. E poi c'era il gioco di parole con "appuntamento al buio".

      Elimina
    5. Sì, cercavo di sintetizzare, anche se un po' malamente.

      Elimina
  8. Cronache marziane

    Intrighi di potere nell'eterna lotta per la supremazia tra due grandi dinastie marziane per conquistare il pacchetto di maggioranza della più famosa rivista di gossip solare. Sesso e tradimenti, ma anche una feroce critica di un certo giornalismo scandalistico interstellare.

    RispondiElimina
  9. Il vecchio e il mare

    Malinconici cocci aguzzi di bottiglia della memoria di un pensionato milanese trasferitosi sulla riviera ligure. Tra pessimistiche deambulazione invernali sul lungomare di Alassio e trenette al pesto rancide, le meditazioni esistenziali di un anziano preso all'amo dalla vita trasudano maestose dalle pagine di un capolavoro della letteratura post moderna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è fantastica!
      Nobel subito!

      Elimina
  10. VENEZIA, GELOSIA E VENDETTA (Otello)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gelosia a Venezia (?)
      Vendetta veneziana?

      Elimina
  11. Perché, non dirmi che non hai mai letto "I dolori del giovane Werther":

    durante la festa di addio al celibato, il giovane Franz Werther, rampollo di nobile famiglia, si accascia ai piedi di una spogliarellista, colpito da improvviso malore. Qualcuno ha provato ad avvelenarlo. Tentato omicidio? Vittima di un complotto? O solo un espediente premeditato per evitare il matrimonio? Il detective Albert Goethe indagherà sul caso scoprendo vizi e virtù di una generazione alla deriva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah...
      Io pensavo che il giovane Werther soffrisse di prepotente acidità di stomaco. Alla ricerca di una cura alternativa, proverà una dopo l'altra tutte le diete più improbabili...

      Elimina
  12. Aspetta, aspetta... ci sarebbe anche la storia di quel micione scappato da uno zoo, che si imbatte in mille avventure alla ricerca della libertà perduta. Bellissimo affresco del regno animale e metafora della vita che offre sempre una doppia opportunità.
    Titolo: "Il Gattopardo"

    RispondiElimina
  13. L'Orlando furioso
    Orlando, tecnico addetto alla riparazione dei distributori automatici e amante del proprio lavoro, combatte da anni una battaglia contro quei ragazzacci che prendono a calci le macchinette e che cercano di rubare le merendine con stratagemmi sempre più ingegnosi.
    Cosa accadrebbe se, armato di chiave inglese, decidesse di vendicare i tanto amati distributori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temibilissimo questo Orlando? Era lui che prima era innamorato? Di una bidella frustrata che poi lo abbandona per un giovane professore?

      Elimina
    2. Sì, proprio lui, povero Orlando... Ha perso il senno quando ha visto i nomi della bidella e del professore incisi sul distributore...

      Elimina
  14. Bel gioco! Intanto ti rifilo delle trame:

    Mondo senza fine
    In un lontano pianeta, grande 100 volte più del sole, un gruppo di astronauti attraversa quelle lande sconfinate alla ricerca di una squadra scientifica dispersa.

    Viaggio al centro della Terra
    Che cosa si nasconde nel nucleo terrestre? Piero Angela ci conduce nelle profondità del pianeta, in un mare di magma a migliaia di chilometri dalla superficie.

    La montagna incantata
    Un giovane elfo deve raggiungere il Paese delle Fate, lungo un sentiero montano che lo porterà sul Tetto del Mondo, là dove è custodita la magia più antica della terra.

    La fattoria degli animali
    Un libro didattico che farà conoscere ai bambini versi e abitudini degli animali di una fattoria. Riccamente illustrato. Età minima 6 anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le tue, vorrei leggere "Mondo senza fine"

      Elimina
  15. Ragazzi, lettori, commentatori tutti, oggi è stata una giornata lunga e fredda, e i vostri commenti con le vostre storie alternative e i vostri titoli mi hanno dato tanta gioia e tanti sorrisi.
    Quindi GRAZIE!

    RispondiElimina
  16. Grazie delle risate!

    Il giardino dei tizi cottini: una gang di sbandati punkettoni che bivaccano sulle panchini dei giardini pubblici.

    Il marone rampante: storia di un uomo... storia di ogni uomo.

    RispondiElimina
  17. Ahahaha!!! Mi piace moltissimo questo gioco, partecipo subito con trame alternative e titoli alternativi.

    Trame alternative

    Memorie dal sottosuolo – Le tribolazioni di una comunità di talpe dominata da una Supertalpa in possesso di una vista perfetta causa errore genetico. Riuscirà un gruppo di talpe ribelli a impadronirsi di un paio di occhiali a diottrie 10, abbandonate da un umano nel giardino, con cui vederci chiaro, rovesciare la Supertalpa e prendere il potere?

    Il signore degli anelli – Un corsaro alieno imperversa per la nostra galassia sulla sua temibile astronave, e ruba gli anelli a tutti i pianeti che incontra, Saturno compreso, per rivenderli al mercato nero. La comunità galattica invia la bella agente speciale Diamante, incaricata di catturarlo e recuperare gli anelli dei pianeti. Diamante non rimarrà insensibile al fascino del corsaro, e ben altri anelli legheranno i loro destini...

    Cuore di tenebra – Nel laboratorio del castello dove si produce il cioccolato fondente al 1ooo% noto come “Cuore di tenebra”, gli intrighi dei mastri cioccolatieri per impadronirsi della formula segretissima e diventare così il Cioccolatiere del Secolo. Tra colpi di scena, agguati, delitti, invidie e gelosie, il color nero del cioccolato diventa anche quello dell’animo umano divorato dalla brama di potere e di successo.

    Titoli alternativi

    David Copperfield – Dalle stalle alle stelle
    Il ritratto di Dorian Gray – Il quadro nella soffitta
    Guerra e pace – Vincitori e vinti

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio leggere "Memorie dal sottosuolo", una storia di talpe
      ;)

      Elimina
  18. Adoro questo gioco, che bella idea hai avuto! :D

    L'eleganza del riccio
    Un piccolo riccio molto goffo viene preso in giro dai suoi compagni per le brutte figure che fa di continuo, rotolando dalle colline, offendendo senza volere pettirossi e topolini e pungendo le mani degli esseri umani. Quando il piccolo riccio incontra un'aquila reale che vorrebbe mangiarselo per colazione, riesce a convincere l'aquila a dargli una mano e ad insegnarli quella maestosità e l'eleganza che nel rapace sembra innata. E fra un insegnamento e un altro i due potrebbero scoprire di avere molto più cose in comune di quanto immaginano.

    Mi sono quasi esaltata per questa mini-trama xD che carini il riccio e l'aquila!

    Anna Karenina - La prigione dell'apparenza
    Il signore degli anelli - Viaggio a Monte Fato

    Con i titoli non sono così brava! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'eleganza del riccio – un libro perfetto per la fascia d'età 9-11

      Belli anche i titoli alternativi!

      Elimina
  19. Ciao.
    Mi odierete lo so... ma sopporterò con pazienza. ahhahahahaha Perdonatemi! :))
    Il primo titolo che mi è venuto in mente è quello dell'unico libro che proprio non sono riuscita a finire.

    Il dottor Zivago,
    sottotitolo: come entrare sani nello studio di un medico e uscirne con un gran mal di zebedei.... Larisa docet. sparisce e chissà come mai?

    Se me ne viene in mente un altro, torno. Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      Del resto non ho mail letto Il dottor Zivago

      Elimina
  20. Questo gioco è bellissimo, solo che dopo aver letto tutti gli altri commenti non mi viene in mente niente...
    L'ossessione bianca del capitano invece che Moby Dick, l'unico che mi viene in mente ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ossessione bianca" non suona affatto male.

      Elimina
  21. Capito qui grazie a Ivano Landi. Mi piace tutto ciò che riguarda la letteratura e mi chiedo se posso partecipare anch'io.
    Se sì, quando scade questa divertente possibilità?
    Grazie e Buon 2016!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si può partecipare. Non c'è scadenza! Non c'è neppure un premio, però, solo il gusto del gioco.

      Elimina