lunedì 23 ottobre 2017

In arrivo Sherlock Holmes contro il fantasma dell'opera


31 ottobre 2017

Vi siete segnati la data? No! Fatelo!

Il 31 ottobre, martedì prossimo, uscirà in tutti gli store on-line Sherlock Holmes contro il fantasma dell'opera.

A differenza delle altre mie pubblicazioni all'interno della collana Sherlockiana non si tratta di un racconto, ma di un romanzo breve

Non è la lunghezza l'unica differenza rispetto alle altre pubblicazioni.
Dietro questo romanzo c'è una storia particolare, che racconterò nei prossimi giorni e la volontà di inserire Sherlock Holmes all'interno della vicenda narrata ne Il fantasma dell'opera di Leroux (il romanzo originale, quindi, non il musical o il film) senza tradire l'uno o l'altro.

Si tratta quindi di un'operazione molto particolare che mi ha portato in un territorio per me inedito, rispetto ai miei precedenti lavori con Sherlock Holmes.

Siamo nella sfavillante Parigi degli impressionisti e non nella nebbiosa Londra. Il protagonista è un Holmes assai giovane, che ancora non ha deciso di dedicare tutta la propria vita all'indagine. È una storia di musica e di amori disperati in cui è la passionalità e non la razionalità a fare la parte del leone.
È, infine, una storia di fantasmi o comunque con un lato horror, ancora più accentuato rispetto a quello del romanzo di Leroux. È quindi la lettura perfetta per il 31 di ottobre!

Vi ho incuriosito?
Spero di sì!

Nei prossimi giorni vi racconterò qualcosa di più di questa storia per me così particolare, voi state pronti a leggerla!

10 commenti:

  1. Complimentoni, davvero il 31 è il giorno perfetto.
    Sei inesauribile con Sherlock!
    Sandra

    RispondiElimina
  2. Ma complimenti, di cuore, mi hai davvero incuriosita. Buona notte.
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Mi fa venire in mente il parere che ti chiesi non molto tempo fa riguardo a "Sherlock Holmes contro Dracula".
    Sono certo che anche il tuo romanzo sia scritto con lo stesso rispetto per le opere originali.

    E sono curioso di vedere come te la cavi con Sherlock senza Watson :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la cava male...
      Quanto al rispetto, ci ho provato anche se la mia sensibilità è molto diversa da quella di Leroux.

      Elimina